ITI - IPIA - ITCG - ITE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "FERRACCIU-PES" CF: 91047350904

ITI - IPIA - ITCG - ITE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "FERRACCIU-PES" CF: 91047350904

ITI - IPIA - ITCG - ITE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "FERRACCIU-PES" CF: 91047350904

ITI - IPIA - ITCG - ITE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE "FERRACCIU-PES" CF: 91047350904

Home Sede ITI I giornali Alunno e prof creano al Ferracciu un’aula multimediale

Utenti online

 98 visitatori online

Alunno e prof creano al Ferracciu un’aula multimediale

TEMPIO. Aule a dimensione di studente e, soprattutto, adattabili alle esigenze di una didattica duttile e multiforme. È un bisogno reale e urgente della scuola italiana, ma è anche l’idea che un...

aula_multim_sostegno

TEMPIO. Aule a dimensione di studente e, soprattutto, adattabili alle esigenze di una didattica duttile e multiforme. È un bisogno reale e urgente della scuola italiana, ma è anche l’idea che un insegnante del tecnico “Ferracciu”, Vincenzo Culotta, ha voluto realizzare insieme a Marco Imperio, uno studente di quinta, che ha potuto seguire per un intero anno scolastico, in questi giorni alle prese con l’esame. Il professore ha ideato il progetto e lo studente gli ha dato in un certo senso corpo e colore. L’idea è stata quella di predisporre un ambiente didattico multifunzionale e accogliente, capace di ospitare contemporaneamente all’interno dell’aula più attività.

Accolta con favore da diversi insegnanti e operatori della scuola, l’idea si è trasformata in realtà. «L’aula – spiega Vincenzo Culotta – è stata allestita con risorse economiche private rese disponibili da alcuni professori e con quelle già presenti ma inutilizzate all’interno dell’Istituto; sono quindi stati recuperati arredi e materiale informatico. Inoltre, con grande entusiasmo, sono stati forniti direttamente dai docenti giochi di società, tappeti, portapenne e materiale di cancelleria necessario per lo start-up funzionale dell’aula». Da uno spazio di circa 40 mq inutilizzato è stato così ricavato un ambiente studio/laboratorio. All’interno sono state collocate postazioni di studio realizzate con banchi e poltroncine, modulabili dinamicamente in funzione delle esigenze didattiche e degli allievi. Completano il set d’aula alcune postazioni con pc, un video proiettore, uno schermo televisivo da 42 pollici e uno scaffale per la cancelleria.

«L’aula così allestita – dichiara Culotta – è funzionale per il recupero in itinere, per lavori in gruppo, problem solving, cooperative learnig, role planing e per preparare verifiche». Il bello dell'idea del professor Culotta è che è low cost e, per questo motivo, essendo praticamente a costo zero, facilmente riproducibile in qualsiasi altra scuola. Basterebbe usare le risorse presenti. Come è accaduto all’Iti di Tempio, dove un fondamentale contributo all’allestimento dell’aula studio/laboratorio è stato dato dall’allievo Marco Imperio della V B indirizzo Elettronica/Elettrotecnica.

Marco si è abilmente ingegnato nell’ideazione, realizzazione e stampa di otto cartelloni tematici da applicare alle finestre come parasole. L’auspicio di Marco è che l’aula, frutto di tanto lavoro, venga messa a disposizione degli altri studenti anche negli anni a venire. (g.pu.)